Accesso

Documenti

Archivio di Stato

"Francesco Crispi"

Costruire lo Stato per dare forma alla
Nazione

Links

AssoEureka

PROCIV SAFETY

ATTO COSTITUTIVO

ART.1


COSTITUZIONE/CARATTERISTICHE ASSOCIAZIONE/ESENZIONI.

 

E' costituita, ai sensi del D. Lgs  n.117 del 7 Luglio 2017, fra i suddetti comparenti l'Associazione di Volontario di Protezione Civile con denominazione variata da PROCIV ONAPS SICILIA a PROCIV SAFETY patrocinata dal Sovrano Ordine Reale d’Italia(S.O.R.I.) che in base in base al Suo Statuto Sociale può patrocinare  Associazioni con Nuclei Territoriali di Operatori di Protezione Civile  che si prestano Volontariamente a dare Assistenza in sede Nazionale ed Internazionale alle persone colpite territorialmente da calamità di qualunque genere.

L’Associazione opera senza scopo di lucro, secondo le finalità contemplate dall’art.2 della Carta Costituzionale, in particolare nel campo della Protezione Civile, Safety e del primo Soccorso e prevenzione e protezione antincendio.

Può operare anche nel settore sociale e sanitario(socio assistenziale, socio-sanitario, di supporto alla persona e alle famiglie, etc.) umanitario e di cooperazione nazionale e internazionale.

Collabora, se richiesto, con tutte le strutture ed organizzazioni del S.O.R.I.(Sovrano Ordine Reale d’Italia) esistenti a livello nazionale ed internazionale nonché altre organizzazioni Pubbliche e Private con le quali riterrà utile instaurare rapporti di collaborazione.

L’Associazione ai sensi del D.Lgs 117 del 7 Luglio 2017 presenta:

-  scopo solidaristico ai sensi dell’art. 21 del Codice del Terzo Settore;

-  assenza di scopo di lucro ai sensi dell'art. 21 del Codice del Terzo Settore;

-  attività di interesse generale per il perseguimento di finalità civiche, solidaristiche e 
di utilità sociale;

-  gratuità delle prestazioni fornite dagli aderenti ai sensi dell'art. 17, co 4, del Codice del 
Terzo Settore;

-  democraticità della struttura, elettività e gratuità delle cariche sociali ai sensi del Titolo II – capo 
II del Codice Civile e dell’art. 24, comma 2, del Codice del Terzo Settore;

- obbligo di formazione del bilancio, ai sensi dell’art. 13 del Codice del Terzo Settore, e le modalità di approvazione dello stesso da parte dell'assemblea ai sensi dell’art. 25, 
comma 1, punto c);

-  relazione di attività coerente con le finalità descritte nello Statuto;

-  devoluzione dei beni per eventuale scioglimento, cessazione o estinzione dell’Associazione ai 
sensi dell’art. 9 e dell’art. 21 del Codice del Terzo Settore.